Il Libro

Come l’assaggiatore interpreta il vino attraverso il cristallo del bicchiere, così l’occhio del fotografo interpreta la realtà attraverso la lente della macchina fotografica.

Undici fotografi, fra i più famosi al mondo, hanno espresso in libertà il loro rapporto con il vino e le sue tradizioni, dando forma ad uno straordinario volume illustrato: Flavio Bonetti, Franco Fontana, Georg Gester, Ralph Gibson, Eikoh Hosoe, Mimmo Jodice, William Klein, Don McCullin, Helmut Newton, Ferdinando Scianna e Alice Springs. Questa originale avventura fotografica, e di vita, ha inizio a fine degli anni ’80 quando Maurizio Zanella chiama a Ca’ del Bosco un fotografo di fama internazionale per interpretare l’affascinante mondo del vino. A questo fotografo si sono poi susseguiti tutti gli altri che, attraverso i propri obiettivi, hanno interpretato ognuno a proprio modo l’affascinante mondo legato al vino. La fotografia diventa per Ca’ del Bosco una terza espressione d’arte, dopo il vino e la scultura. Ne è nata una storia straordinaria, raccontata da una ricca e variegata collezione di fotografie, dalla quale traspare da una parte l’occhio sensibile dei fotografi, dall’altra una realtà fatta di paesaggi, volti, gesti e situazioni che parlano del contesto nel quale sono nati: Ca’ del Bosco. La collezione di fotografie è diventata una mostra che ha avuto luogo alla Triennale di Milano dal 20 ottobre al 7 novembre 2004: l’allestimento è stato a cura di Davide Manfredi, che ha selezionato 171 immagini, raccolte poi nel volume omonimo “11 fotografi 1 vino” edito da Skira.